Acimall: soddisfazione per la presenza al Salone del Mobile.Milano

Dati positivi per la partecipazione dell’associazione Acimall al Salone del mobile di Milano. Una novità che ha destato molta curiosità fra i visitatori.

acimallAcimall, l'associazione dei costruttori italiani di tecnologia per la lavorazione del legno, per la prima volta è stata presente al Salone del Mobile.Milano, importante appuntamento fieristico dedicato all'arredamento che si è svolto a FieraMilano-Rho lo scorso aprile. Un evento internazionale che quest'anno, ha infranto ogni record. In questo contesto Acimall si è presentata grazie al supporto di alcune aziende del settore (Biesse Group, Cefla, Elettromeccanica Giordano Colombo, Giardina Group e Scm Group) e alla preziosa collaborazione di Ice, l'agenzia per la promozione e l'internazionalizzazione delle imprese italiane.

Lo stand di ACIMALL al Salone del mobile

Lo stand di ACIMALL al Salone del Mobile

Lo stand di Acimall ha voluto mettere in primo piano tutti gli associati e il ruolo che svolgono all'interno di questa prestigiosa filiera. Tramite video e immagini hanno mostrato l'odierna tecnologia del legno e dell'industria del mobile e soprattutto l'eccellenza che ha saputo raggiungere. Inoltre, per cercare di rappresentare le radici di questo settore, grazie alla Fondazione Museo del falegname Tino Sana (www.museotinosana.it), sono stati esposti due splendidi esemplari di macchine antiche: una "combinata" del 1945 e un traforo per ebanisteria degli anni Venti.

Lorenzo Primultini, presidente della associazione confindustriale ha commentato: "Abbiamo indubbiamente avuto la possibilità di incontrare un pubblico diverso, raggiungendo così gli obiettivi che ci eravamo prefissati, ovvero, essere finalmente presenti in questa grande festa del design per ricordare a tutti che siamo da sempre una parte orgogliosa di questa filiera! Siamo abituati a essere nei mobilifici, nelle fabbriche dove un divano, un armadio, una sedia o un tavolo prendono vita. Al fianco di designer, progettisti e produttori, siamo quelli che contribuiscono a definire come arrivare a un determinato risultato, ottenere una forma, esprimere al meglio una funzione... E se il "made in Italy" è così famoso in tutto il mondo - ha concluso Primultini - lasciateci dire che una parte del merito, pur piccola che sia, è anche nostra, di noi che abbiamo accompagnato e accompagniamo questa splendida storia di successi con le nostre soluzioni, inventando macchine che riescono "automaticamente" a riprodurre quello che fino a qualche decennio fa solo abili artigiani potevano fare".

Salone del mobile campaign

Salone del mobile campaign

Roberto Snaidero, presidente di FederlegnoArredo e del Salone del Mobile.Milano. ha dichiarato: "Siamo convinti che sia arrivato il momento di ragionare insieme su molti aspetti, rafforzando una collaborazione "di filiera" che possa essere ancora più incisiva. Ritengo, inoltre, che l'"esordio" di Acimall, avvenuto proprio nell'anno del cinquantesimo dell'associazione, sia particolarmente significativo e che possa essere un modo per porgere le nostre congratulazioni per questo importante traguardo!".

Dario Corbetta, direttore di Acimall ha aggiunto: "Siamo i più grandi costruttori, alle spalle della sola Germania, ma i più forti esportatori: oltre l'80% delle idee, delle macchine, degli impianti prodotti dalle 174 aziende nostre associate è installato in tutti i Paesi del mondo: non esiste mobilificio in qualsiasi parte del pianeta che non abbia, non usi o non conosca l'eccellenza delle macchine per il legno italiane, che siano le più semplici o gli impianti più flessibili e automatici che lavorano per i grandi marchi del commercio mondiale".

Quello delle macchine italiane per il legno, è un settore che vale 1,8 miliardi di euro e che ha saputo reagire al lungo periodo di crisi creando nuove e più efficaci soluzioni apprezzate dai designer più attenti, e capaci di accrescere le possibilità di competere sui tanti, difficili mercati del mondo.

XyleXpoLo stand al Salone del Mobile.Milano è stata anche l'occasione per ricordare a designer, architetti e a produttori di mobili, arrivati da tutto il mondo, il prossimo appuntamento con la venticinquesima edizione della biennale mondiale Xylexpo, dedicata alle tecnologie per la lavorazione del legno e dei componenti per l'industria del mobile che si terrà, sempre nella cornice di FieraMilano-Rho, dal 24 al 28 maggio 2016.

www.acimall.com

Pubblica i tuoi commenti