Analisi sui mercati europei di Assoferma

Negli ultimi mesi Assoferma (Associazione Nazionale fabbricanti Serrature, ferramenta e Maniglie) ha analizzato i mercati europei del DIY (do it yourself).

AssofermaAssoferma monitora costantemente l'andamento dei mercati a monte e a valle della propria produzione. In particolare negli ultimi mesi ha analizzato i mercati del DIY (do it yourself, ovvero, del "fai da te") di vari Paesi europei. In particolare il valore del mercato DIY francese corrisponde a 24.800.000 euro e nel 2014 ha fatto registrare una crescita dello 0,8%. I principali attori sono Groupe Adeo e Kingfisher, anche se a causa dell'aumento dell'IVA degli ultimi anni il mercato ha subito un rallentamento. Alcuni attori hanno visto però aumentare la propria quota di mercato grazie a strategie mirate. Nel primo trimestre 2015, il mercato spagnolo del fai da te ha chiuso con una crescita del 7%: i dati sono stati rilevati attraverso la "Shopper View AECOC", una piattaforma di ricerca che analizza le abitudini d'acquisto dei consumatori spagnoli nelle varie aree merceologiche, tra le quali "ferramenta e bricolage". I prodotti con il maggior tasso di crescita risultano essere i prodotti per la decorazione (+11%), seguiti da ferramenta e vernici; inoltre, i dati mostrano la tendenza ad acquistare articoli di ferramenta e fai da te almeno una volta al mese per più volte l'anno.

Tra il 2013 e il 2014, il mercato tedesco invece ha visto l'abbandono del Gruppo Praktiker e la chiusura dei punti vendita Praktiker e Max Bahr. Un avvenimento che ha influenzato non poco l'andamento del DIY in Germania. Già da inizio 2015 le previsioni per l'anno in corso sono però favorevoli, ipotizzando un aumento del giro d’affari intorno al 4%, grazie anche alla crescita inarrestabile del canale e-commerce. Altre analisi sono condotte da Assoferma anche sui mercati delle costruzioni nazionali e vengono diffuse alle aziende aderenti all'associazione.

www.anima.it

Leggi anche: Pubblicata la norma 11473.3

Pubblica i tuoi commenti