Aperte le iscrizioni per il nuovo “International Velux Award 2016”

Studenti di architettura provenienti da tutto il mondo, si confronteranno sul tema della “Luce naturale in architettura”, all’International Velux Award 2016

VeluxIl Concorso biennale, "International Velux Award", è nato nel 2004 con la collaborazione dell'International Union of Architects (UIA) e la European Association for Architectural Education (EAEE). Il Premio invita tutti i partecipanti (studenti di architettura) a interpretare ed esplorare il tema generale della luce naturale nel suo significato più ampio. L'obiettivo è quello di stimolare gli studenti a utilizzare la luce diurna e quella del sole come principali fonti di energia e luminosità, garantendo maggiore benessere e salute alle persone che vivono e lavorano negli edifici. In questa edizione la sfida è quella di affrontare il parco immobiliare esistente, trasformandolo tramite un approccio innovativo e un uso strategico della luce. I progetti dovranno focalizzarsi o sull'aspetto della luce naturale negli edifici, portando progetti che dimostrano le regole applicabili per riuscire a dotare gli edifici di luce naturale e solare; oppure quello delle ricerche sulla luce naturale, con progetti che analizzano fattori come le proprietà fisiche della luce, l'impiego di nuovi materiali o la luce naturale come fonte di salute e benessere. Nella prima fase del concorso, i partecipanti saranno suddivisi per aree geografiche e verranno assegnati premi a studenti di Europa Occidentale, Europa Orientale, Americhe, Asia/Oceania, Medio Oriente e Africa. Nella seconda parte i vincitori saranno in competizione fra loro per partecipare all'assegnazione del premio internazionale finale. Tutti i premi verranno assegnati sia per la categoria "Luce naturale negli edifici" che per "Ricerche sulla luce naturale" e la giuria potrà concedere dei premi anche ai progetti migliori che avranno utilizzato prodotti Velux (condizione non necessaria). Anche per questa edizione la Giuria sarà composta da progettisti di primissimo piano, e avrà il compito di valutare tutti i lavori pervenuti. Verrà scelta in stretta collaborazione con l'Unione Internazionale degli Architetti (UIA).

Arnold Andersen, responsabile del Concorso afferma: "Vogliamo rendere omaggio alla luce naturale e sottolineare il suo ruolo nell'ambito della progettazione architettonica. Ancora oggi può essere complicato trattare, comprendere e gestire un aspetto come quello della luce naturale; eppure per secoli è stata la principale fonte per illuminare anche l'interno degli edifici e da sempre ha incuriosito e affascinato gli architetti".

Le edizioni precedenti hanno visto una costante crescita della qualità dei progetti elaborati e la partecipazione di 5.000 studenti provenienti da più di 80 Paesi. Oggi questo Concorso è, probabilmente, il più grande presente per gli architetti che progetteranno gli edifici del nostro futuro.
L'edizione del 2014 è stata vinta da alcuni studenti della Tsinghua University di Pechino, e nel complesso sono stati valutati 797 progetti, tra cui alcune decine provenienti dalle Università Italiane.

Gli studenti che intendono partecipare possono iscriversi, entro il 1° aprile direttamente accedendo al sito web: http://iva.velux.com

L'ambizione dell'azienda Velux, fornendo luce naturale e aria fresca attraverso il tetto, ambisce al miglioramento delle condizioni abitative e lavorative. Produce un'ampia gamma di finestre per tetti e soluzioni per tetti piani e propone anche tende, persiane, comandi elettrici, componenti originali per finestre da tetto e collettori solari termici. Il Gruppo Velux è presente in più di 40 Paesi con altrettante filiali e in 11 paesi anche con siti produttivi. Un marchio riconosciuto a livello mondiale nel settore dei materiali per l'edilizia che conta circa 10.000 dipendenti e fa capo alla VKR Holding A/S, società di proprietà delle fondazioni e della famiglia Rasmussen.

www.velux.com

Pubblica i tuoi commenti