Assemblea generale di Assolegno

Riattivare la filiera forestale italiana

FederlegnoarredoRipartire dal bosco: questa la ricetta del presidente Emanuele Orsini e del direttivo di Assolegno. All'assemblea generale che si è svolta a Verona il 28 maggio è stato infatti presentato il marchio "100% legno italiano", che consente attraverso un'apposita sperimentazione condotta dal Consiglio Nazionale delle Ricerche alle aziende di prima lavorazione di poter utilizzare, per il legno proveniente da foreste italiane, valori meccanici maggiori rispetto a quelli nella normativa corrente. Riattivare la filiera forestale italiana è un passo fondamentale ed è intenzione dell'Associazione richiedere per tale iniziativa il patrocinio del ministero delle Politiche Agricole e Forestali.

Assolegno ha inoltre fornito una serie di indicazioni utili rispetto alle nuove norme tecniche per le costruzioni: nuovi adempimenti per le aziende di settore, ma anche coefficienti di sicurezza più vicini a quelli europei. "Per Assolegno questo è il primo passo, ma non basta: è necessario un allineamento tra Europa e Italia per una completa valorizzazione del materiale", ha commentato il presidente Orsini. Sono stati poi presentati in anteprima i progetti del Comune di Milano (scuola via Viscontini – 3 piani fuori terra) e di Spino d’Adda (scuola primaria – 2 piani fuori terra per 2.700 m2 di superficie), entrambi nati grazie a un accordo tra FederlegnoArredo e le rispettive amministrazioni. Entrambe le opere saranno realizzate attraverso tecnologie costruttive a telaio e XLAM.

Spazio anche ai nuovi servizi dell'associazione
Grazie a un accordo con BM TRADA (ente di certificazione internazionale) è stato offerto per gli associati un servizio di auditing finalizzato alla marcatura CE degli assortimenti in legno a uso strutturale. Attualmente tale attività, che ha ricevuto il prestigioso patrocinio del CNR IVALSA, è pensata per il legno massiccio, ma presto sarà estesa anche per il legno lamellare incollato. Infine il protocollo di qualità dedicato alle case ed edifici a struttura di legno denominato S.A.L.E. (Sistema Affidabilità Legno Edilizia) che permette ai costruttori certificati di prevedere per i committenti una scontistica sulle polizze scoppio incendio da parte di primarie compagnie del settore, oltre all’accesso a una linea agevolata di mutui proposta dal Gruppo Banco Popolare.

www.federlegnoarredo.it/it/associazioni/assolegno

Pubblica i tuoi commenti