Benincà: nuove percezioni tattili e visive

Le aziende italiane di eccellenza di distinguono per una spiccata propositività in termini di innovazione e di soluzioni esclusive. Quali criteri progettuali e produttivi sono fondamentali per integrare al meglio evoluzione tecnologica ed estetica? Il “made in Italy” per Benincà non è soltanto un marchio commerciale, un’etichetta da apporre ai

BenincàLe aziende italiane di eccellenza di distinguono per una spiccata propositività in termini di innovazione e di soluzioni esclusive. Quali criteri progettuali e produttivi sono fondamentali per integrare al meglio evoluzione tecnologica ed estetica?
Il "made in Italy" per Benincà non è soltanto un marchio commerciale, un'etichetta da apporre ai prodotti, ma una vera e propria missione perseguita con tenacia e passione da 35 anni. La gestione del processo produttivo interno, l'accurata scelta dei materiali, la progettazione e il know how costruito negli anni hanno dimostrato il vero orientamento alla qualità e alla valorizzazione del capitale umano. Tutto questo fa del brand Benincà un vero e proprio protagonista dell'italianità nel mondo, tanto da riconoscerle, nel 2013, il certificato di prodotto 100% "made in Italy". È così che il prodotto racchiude in sé, tecnologia, competenza, ma soprattutto storia. La storia di tutte le eccellenze italiane nel mondo.

Su quale novità di prodotto puntate per il 2016?
Nel corso della manifestazione fieristica R+T a Stoccarda dello scorso febbraio, l'azienda ha presentato molte novità di prodotto. La novità più importante è sicuramente IRIDE, la nuova linea di accessori che racchiude in sé un significato profondo, diventando quasi lo strumento ideale per vivere e vedere il mondo attraverso i prodotti. Ecco che i 4 oggetti della linea diventano veri e propri veicoli comunicativi. Nuove percezioni tattili e visive che ci consentono di vivere profondamente gli oggetti facendoli diventare parte integrante di noi, i nostri occhi per leggere la realtà.

Quali iniziative intraprende la vostra azienda per qualificare e aggiornare i suoi rivenditori e per garantire una valida consulenza tecnica?
La conoscenza del prodotto, soprattutto nel nostro settore, è fondamentale. La nostra azienda conosce il mercato da più di 35 anni e lavora da sempre a fianco del professionista. In questi anni anche le nostre scelte commerciali sono sempre state coerenti e in questo senso non abbiamo mai smesso di dialogare con coloro che ogni giorno lavorano con i nostri prodotti. Per loro, attraverso la nostra rete di rivenditori, organizziamo mensilmente corsi di formazione specifici, in loco e in azienda nel nostro nuovo Automation Village. L'idea è quella di ricreare in azienda, e fuori da essa, luoghi nei quali parlare di prodotto, di normative, vivendo a pieno l'azienda nella sua totalità. Il villaggio per noi è il veicolo principale attraverso il quale comunicare il gruppo, inteso come insieme di aziende che sono in grado di offrire prodotti integrati tra loro.

BenincàCon quali strategie produttive e di marketing si affrontano le mutate condizioni economiche e della domanda?
Attualmente il brand è distribuito in 110 Paesi nel mondo, tramite undici filiali di cui nove estere. I canali distributivi inoltre sono rappresentati da rivenditori specializzati, costruttori di porte e portoni e grandi realtà installative. Oggi, anche attraverso i nuovi mezzi e i social network, l'azienda si apre completamente al mercato e dialoga senza segreti con esso, creando un flusso di informazioni continuo, puntando alla realizzazione di un sogno: la creazione di una grande community nella quale condividere con clienti e collaboratori idee, passioni, pensieri.

Benincà S.p.A., nasce nel 1979 dalla passione dei due fratelli Aldo e Luigi Benincà. Qualità, affidabilità tecnica e "made in Italy" rappresentano da sempre i valori che hanno permesso all'azienda di diventare un punto di riferimento nel mondo dell'automazione, raggiungendo l'internazionalizzazione attraverso la distribuzione in 110 Paesi e la costituzione di 11 filiali di proprietà, di cui nove estere e due italiane, con un totale di 100 dipendenti.

Localizzazione: Via del Capitello, 45
36066 Sandrigo (VI)
Anno di fondazione: 1979
Numero di stabilimenti e addetti: 11 stabilimenti, 100 addetti
Tipologia prodotti: Automatismi per porte e cancelli a uso residenziale e industriale

www.beninca.com

Pubblica i tuoi commenti