AGC rinnova la certificazione Cradle to Cradle 3.1

Rinnovo della certificazione per i prodotti in vetro di AGC nel quadro del nuovo e più impegnativo programma Cradle to Cradle.

AGCAGC Glass Europe dal 2012 ha ottenuto la certificazione Cradle to Cradle su sette gamme di prodotti, quali: vetro float, con rivestimento magnetronico, laccato lucido e opaco, satinato, specchi e vetro stratificato. Recentemente le certificazioni sono state rinnovate per due anni nel quadro del più severo programma Cradle to Cradle versione 3.1. che valuta la sostenibilità globale di un prodotto nel suo intero ciclo di vita. Il prodotto deve soddisfare norme molto severe riguardanti 5 categorie legate alla salute e alla tutela dell'ambiente (materiali salubri, riutilizzo degli stessi, energie rinnovabili e gestione del carbonio, delle risorse idriche ed equità sociale).

Nel 2010, il vetro float e il vetro con rivestimento magnetronico di AGC hanno ottenuto l'etichetta Cradle to Cradle CertifiedTM Silver (primo produttore europeo di vetro ad aggiudicarsi questo riconoscimento). Nel 2012, l'azienda ha ricevuto la certificazione Cradle to Cradle Silver per i vetri decorativi, e a fine 2013 quella per il vetro stratificato (anch'essa certificazione Silver). Con la versione 3.1 sono subentrati molti cambiamenti: il primo a livello strutturale, ovvero, ai 4 livelli di certificazione (Basic, Silver, Gold e Platinum) si è aggiunto il 5° livello Bronze. Oltre tutto, sono state apportate modifiche anche all'interno di ognuna delle cinque categorie, rafforzando i criteri esistenti e aggiungendone altri.

AGC

Per mantenere questi standard ancora più severi di certificazione, AGC Glass Europe ha intensificato ulteriormente gli sforzi a ogni livello. In particolar modo sono stati realizzati importanti investimenti nella categoria Energie rinnovabili e Gestione del carbonio per il vetro float che insieme a quello con rivestimento magnetronico è riuscito a cofermare la certificazione Silver.

Matteo Kausch, Direttore dello sviluppo tecnico, Cradle to Cradle Products Innovation Institute, commenta così: "Desidero congratularmi con AGC per la ricertificazione del suo vetro float al livello Silver nella versione 3. So bene che è stato un percorso lungo e impegnativo, che tuttavia rappresenta un importante conseguimento. Finora, nessun altro prodotto sottoposto a un processo di produzione a così alta intensità di energia è riuscito a ottenere questa certificazione".

I criteri più severi nella categoria "materiali salubri" hanno influenzato in modo decisivo il risultato per quanto riguarda il vetro stratificato e il vetro decorativo che passano dal livello Silver a quello Bronze. Con la certificazione Cradle to Cradle 3.1, AGC conferma il suo impegno volto a migliorare costantemente le prestazioni ambientali dei suoi prodotti.

Leggi anche:
La parola a Mauro Lardini di AGC Flat Glass Italia
AGC presenta iplus, vetri a isolamento termico per il residenziale

Pubblica i tuoi commenti