Componentistica di qualità

AGB, acronimo di Alban Giacomo Spa è un’azienda italiana specializzata in sistemi di ferramenta per porte, finestre e oscuranti. Da oltre sessant’anni offre ai produttori le soluzioni più adatte per la movimentazione e il bloccaggio di serramenti interni ed esterni di grande qualità, destinati a durare nel tempo.

La sede centrale di Romano D'Ezzelino

La sede centrale di Romano D'Ezzelino

L'azienda AGB, in settant'anni di attività, si è posizionata in Italia e nel mondo, fra le più importanti realtà esperte nel campo della tecnologia per porte e finestre e oggi vanta un'ampia gamma di prodotti in risposta alle sempre più numerose esigenze e richieste dei clienti e del mercato. Un settore che deve fare i conti con i numerosi e continui tentativi di antieffrazione che mettono alla prova sempre i vari sistemi brevettati e che, proprio per questo, vanno sottoposti a un continuo rinnovamento e miglioramento nelle loro prestazioni. Chiediamo quindi al Dott. Damiano Alberton, Responsabile dell’Ufficio Comunicazione di AGB, qual è il valore aggiunto di quest'azienda e le prospettive future per il prossimo 2017.

Spesso l'innovazione vera sta nelle piccole cose, nei tecnicismi celati, nei dettagli funzionali, nei particolari nascosti. Altre volte, purtroppo, si finisce per associare l'innovazione a un mero aggiornamento della componente estetica dei prodotti. Cosa vuol dire per voi innovazione oggi?

Innovazione per AGB significa proporre un prodotto 100% made in Italy, certificato e che rispecchi i requisiti di alta qualità. La conoscenza del mercato italiano e delle sue peculiarità permettono all'azienda di proporre innovazioni studiate ad hoc per le esigenze del nostro mercato. L'innovazione la otteniamo con le migliorie che si apportano al prodotto in termini di performance e proprietà dei componenti, cercando di rendere i nostri sistemi funzionali e allo stesso tempo minimalisti e piacevoli da vedere.

Cosa vuol dire produrre ancora in Italia? Cosa comporta? Quali caratteristiche possono ancora determinare un vantaggio competitivo?

Produrre in Italia significa vendere prestazioni, resistenza e affidabilità nel tempo. Una reputazione costruita negli anni grazie a un continuo investimento nella certificazione dei processi e dei prodotti. AGB garantisce che ogni lavorazione, assemblaggio e realizzazione avviene in Italia, all'interno delle proprie strutture con materiali, tecnologia e know-how certificati ISO 9001. Nei laboratori di Ricerca & Sviluppo AGBLab, punto di forza dell'azienda, testa ogni prodotto prima di immetterlo nel mercato e arriva perfino a invitare i propri clienti a co-sviluppare soluzioni personalizzate e metterle alla prova.
Artech è la linea di ferramenta per anta-ribalta che coniuga sicurezza e design

Artech è la linea di ferramenta per anta-ribalta che coniuga sicurezza e design

Qual è stato il vostro prodotto di punta nel 2016, quale il progetto che vi ha dato le maggiori soddisfazioni?

Il prodotto di punta del 2016 è indubbiamente Poseidon TT, ora contenuto nel progetto Finestra Sicura di AGB. Il progetto è nato dopo aver verificato come le necessità in ambito di soluzioni antieffrazione siano sempre più sentite dal mercato. Con la chiusura di massima sicurezza Poseidon TT, AGB fornisce ai propri serramentisti un nuovo strumento di vendita in grado di riscrivere le regole del proporre sicurezza. Il doppio gancio contrapposto è in grado di trasferire immediatamente al privato la sensazione di protezione. AGB inoltre sta sviluppando un pacchetto di comunicazione sul privato da fornire al proprio serramentista "chiavi in mano". All’interno del progetto Finestra Sicura, l’azienda presenta la certificazione antieffrazione RC2 ceduta in Cascading, realizzabile anche con la sola chiusura a nottolini. Si tratta di una certificazione completa, disponibile per finestre di legno e legno-alluminio, realizzate con legni duri o teneri, ad anta singola e doppia, utilizzabile anche per porte finestre con soglia in alluminio o a taglio termico. Per poter garantire i requisiti di sicurezza antieffrazione RC2 dei serramenti, secondo quanto previsto dalla normativa EN1627, ci sono vari aspetti che il serramentista deve considerare i quali riguardano l'impiego della ferramenta, il tipo di vetro e il suo fissaggio e spessoramento, il metodo di costruzione e i segreti per un’efficace posa in opera del serramento. Questa è conoscenza preziosa che AGB ha fatto propria dopo una moltitudine di prove effettuate e il Cascading è lo strumento che permette il trasferimento di tutto questo know-how al serramentista licenziatario, grazie alla consulenza dei suoi promotori e a un completo ed esaustivo manuale d’istruzioni per la costruzione e la posa in opera dei serramenti antieffrazione.

Certificazione antieffrazione RC2 ceduta in Cascading

Certificazione antieffrazione RC2 ceduta in Cascading

Quali sono oggi le condizioni della filiera del vostro settore. Che ruolo ha il serramentista e come giudicate il livello medio di professionalità?
Con la crescita delle aspettative in termini di performance termiche e di sicurezza antieffrazione che il mercato si aspetta dalle chiusure, il ruolo del serramentista si sta evolvendo. Nei confronti dell’architetto, oggi il serramentista deve porsi sempre di più come un consulente specializzato, mentre verso il cliente finale deve svolgere un ruolo di guida alla scelta del prodotto.
La chiusura di massima sicurezza Poseidon TT trasforma la finestra in una barriera contro i tentativi di effrazione

La chiusura di massima sicurezza Poseidon TT trasforma la finestra in una barriera contro i tentativi di effrazione

Come consolidate il rapporto con il serramentista. Avete sviluppato corsi di formazione o altre iniziative per diffondere la cultura della corretta posa dei nuovi sistemi?

Sì, abbiamo svolto diversi corsi di formazione per tutta la durata del 2016, sia presso le nostre sedi sia in quelle dei nostri rivenditori. Una valida consulenza del personale e un'ottima preparazione dei rivenditori sono fondamentali per rispondere alle esigenze del cliente e per acquisirne di nuovi. La partnership con il cliente è fondamentale, per questo vengono organizzati in azienda diversi corsi per preparare il personale e accompagnare il cliente nelle questioni tecniche e di sviluppo del prodotto.

La sostenibilità è davvero un valore tangibile o un'etichetta da esibire? Come si fa a essere sostenibili, a mantenere alta la qualità del prodotto ma allo stesso tempo a essere competitivi in questo mercato?

Proporre prodotti sostenibili e che siano di alta qualità ma anche competitivi non è semplice, perché la concorrenza spesso si basa sulla mera competizione di prezzo. AGB interpreta la sostenibilità attraverso il made in Italy. Produrre in Italia significa adempiere a severe
normative nazionali ed europee in termini di rispetto e valorizzazione dell’ambiente e del lavoro.

-Artech è la linea di ferramenta per anta-ribalta che coniuga sicurezza e design Quali sono gli obiettivi del 2017? In quale direzione vi state muovendo e su quali temi state lavorando con maggiore attenzione?

AGB punta su prodotti di design, interamente realizzati in italia, belli da vedere, ma anche assolutamente performanti. Artech, la linea di ferramenta per anta-ribalta di AGB, è il mix perfetto tra sicurezza e design. Grazie alla chiusura di massima sicurezza Poseidon TT, infatti, i tentativi di scasso si riducono drasticamente. Minimalista fino al più piccolo dettaglio, invece, la cerniera Plana della gamma Artech permette di realizzare serramenti di grandi dimensioni con vetri ad alto isolamento e antieffrazione grazie ai suoi 150 kg di portata. Artech Plana permette di realizzare serramenti complanari con luce minima tra anta e telaio ed è quindi l’ideale per finestre a filomuro e boiserie. Gli incontri con viti a scomparsa della gamma Artech sono frutto di una ricerca stilistica minuziosa di AGB per una soluzione unica che esalta il design, dove le coperture nascondono la testa della vite e rivoluzionano il concetto di design del serramento.

Pubblica i tuoi commenti