Comunicazione nel web: Pavanello Serramenti rinnova le strategie

Comunicazione

Ampliata ulteriormente la strategia di comunicazione puntando sui video: già da oggi sono disponibili le “video pillole” di Pavanello Serramenti con preziosi consigli super partes su come scegliere i serramenti

Dopo i webinar per i venditori, i nuovi corsi per la formazione dei Mirror expert e la rivisitazione del logo, Pavanello Serramenti sta rinnovando anche la comunicazione investendo nei video.

Su tutti i canali web, come, per esempio, Facebook e YouTube, l’azienda ha inserito on line video pillole in cui Marco Pavanello, direttore commerciale, propone consigli e suggerimenti per i rivenditori e i clienti finali.

L’obiettivo di questi brevi video è quello di fornire informazioni corrette e aggiornate sul mondo dei serramenti e di fare cultura in un settore che spesso on line trova pareri controversi e datati.

Sempre sulla stessa linea, Pavanello Serramenti inserirà, nella propria strategia di comunicazione, il video per le rivendite, un contenuto prodotto in uno stile ironico mai visto prima in un settore tradizionale come quello degli infissi: una rivisitazione del tipico video da “sala d’aspetto” che intratterrà i clienti in attesa di una consulenza, strappando qualche sorriso.

ComunicazioneUn’ulteriore novità sarà, infine, il video di presentazione aziendale, un modo semplice e innovativo che fa da congiunzione tra i valori della tradizione propria di Pavanello Serramenti e la grande propensione all’innovazione.

Proprio Marco Pavanello introduce così la nuova strategia video: «Per fare chiarezza abbiamo deciso di realizzare dei contenuti video super partes, dove si trattano temi comuni a tutti i serramenti e si portano consigli per fare l’acquisto giusto per le proprie esigenze.

Per esempio, chi vuole approfondire può trovare sui nostri canali, tra i vari argomenti, quello della reale causa della muffa in casa e cosa bisogna fare per eliminarla, oppure come scegliere correttamente i nuovi infissi in base all’esposizione della propria abitazione, o ancora che cosa considerare se si desiderano delle finestre davvero a “prova di ladro”.

Abbiamo insomma voluto fornire al pubblico tutti i dati per fare una scelta più corretta e consapevole riguardo a degli elementi dell’abitazione che normalmente ci accompagnano per decenni».

Pubblica i tuoi commenti