Dierre presenta la porta blindata Tablet: sicurezza smart

Alte prestazioni, spessore di 63 mm, Classe antieffrazione 3, isolamento termo-acustico per la porta blindata Tablet realizzata da Dierre.

Dierre, fondata nel 1975 da Vincenzo De Robertis, ha tra i suoi punti di forza la capacità di coniugare ricerca tecnologica e design, con una grande attenzione alla personalizzazione dei dettagli. Specializzata nella produzione di porte blindate, porte per interni e chiusure di sicurezza, ha un catalogo completo che comprende anche rivestimenti per porte di sicurezza, porte tagliafuoco, controtelai per porte a scomparsa, chiusure per garage e casseforti.

La nuova porta blindata Tablet è stata studiata dall'azienda per rispondere a tutte le esigenze di protezione e per agevolare, allo stesso tempo, l'installazione e la manutenzione. Per questo motivo Tablet è un insieme di prestazioni esaltate da una notevole flessibilità. I quattro modelli della porta dispongono delle versioni Normale e Plus, quest'ultimo grazie alla cornice brevettata Fast Grip, blocca il pannello di rivestimento dell'anta e facilita lo smontaggio in caso di sostituzione. Ogni modello è dotato di 2 deviatori che ancorano saldamente l'anta al telaio della porta impedendone lo scardinamento e altre operazioni di scasso e di 6 rostri sulla parte delle cerniere.

Inoltre, l'attenta cura dei particolari e la vasta possibilità di personalizzazione delle finiture, dei materiali e dei colori, rendono la porta blindata Dierre Tablet estremamente versatile e adattabile a qualsiasi ambiente. Disponibile anche con cerniere a scomparsa e apertura dell'anta a 110° (modello Swing Tablet) o in versione Classe 4 antieffrazione, con defender di sicurezza per proteggere il cilindro all'esterno dell'anta e deviatore triplice sul lato inferiore e superiore della porta.

Serrature su misura
Per impedire ogni effrazione, la porta blindata Tablet può abbinare serrature a cilindro e doppia mappa, con sistemi di chiusura indipendenti e dispositivi antiefrazione brevettati da Dierre. Per esempio, il Lock Trap System è in grado di bloccare la serratura dai tentativi di manomissione e di sbloccarla solo quando si inserisce la chiave originale mentre, in caso di furto o smarrimento delle chiavi, il sistema MIA consente la rapida sostituzione del blocchetto centrale in piena autonomia e senza l'intervento di un tecnico esterno. Infine, per proteggere la serratura dai ladri che cercano di strappare il cilindro con la tecnica chiamata "attacco del tubo", il sistema Lock Bloking System.

Pubblica i tuoi commenti