Intevista a Tommaso Lunardi, Direttore Commerciale Gruppo Benincà

Una collaborazione che rende possibile lo studio e lo sviluppo di prodotti altamente specializzati, derivanti da esigenze multi settoriali

Tommaso Lunardi

Sei realtà industriali compongono il Gruppo Benincà e garantiscono una specializzazione consolidata per la produzione e la vendita di prodotti in tutto il mondo. Impegnata al massimo nel campo della ricerca e sviluppo, la struttura è in grado di anticipare e rispondere a qualsiasi richiesta. Il dipartimento interno di ricerca e sviluppo, costituito da un team di ingegneri meccanici ed elettronici progetta prodotti e sistemi che integrano le tecnologie più innovative attraverso un lavoro di sinergia tra i diversi marchi. Abbiamo intervistato Tommaso Lunardi, Direttore Commerciale del Gruppo.

L'innovazione di prodotto passa necessariamente dall’innovazione di processo. Quali tecnologie avete installato recentemente nella vostra azienda e come tenete aggiornati i vostri sistemi produttivi?
Il gruppo, negli ultimi anni, sta lavorando molto nella direzione di affiancare, ai continui miglioramenti di prodotto, l'innovazione anche degli strumenti e dei processi interni con l'obiettivo principale di migliorare le performance. L'installazione del nuovo ERP aziendale va sicuramente nella direzione di un miglior controllo di tutti i processi aziendali, produzione compresa. L'acquisto delle nuove linee produttive, avvenuto quest'anno, ha lo scopo di semplificare e standardizzare le fasi di assemblaggio, permettendo un crescente livello di automazione in futuro.

Quali sono le garanzie che chiedete ai vostri fornitori per raggiungere l'eccellenza produttiva sotto ogni aspetto?
La disponibilità a un livello sempre maggiore di integrazione logistica e tecnologica, allo scopo di gestire con efficienza ed efficacia le richieste del mercato in termini di qualità, flessibilità e caratteristiche tecniche del prodotto.

Foto di Alessandro Venier

Quali sono i temi sui quali state lavorando maggiormente? Su quali aspetti è oggi concentrata la vostra ricerca?
L'elemento più importante sul quale stiamo continuando a lavorare negli anni è sicuramente mantenere elevato lo standard qualitativo dei materiali utilizzati. Il focus dell'ufficio ricerca e sviluppo è unire la ricerca tecnologica alla qualità dei materiali per continuare a offrire ai nostri automation specialist soluzioni e prodotti esclusivi.

Come si raggiunge il perfetto connubio tra prestazioni ed estetica? Oggi quale dei due aspetti finisce per essere preponderante sull'altro?
Il nostro settore è caratterizzato sempre di più da una costante attenzione verso l'estetica. Le automazioni e i dispositivi per il comando o il controllo vengono utilizzati in ambienti domestici e l'utente finale desidera che questi si integrino sempre di più con lo stile delle abitazioni. L'estetica è l'idea, l'involucro che vogliamo dare a un prodotto che resta tecnologico. I due aspetti in quest'ottica convivono insieme e diventano l'uno elemento per definire l'altro. Non possiamo produrre prodotti tecnologici con un'estetica difficilmente integrabile, ma allo stesso tempo il nostro core business resta il prodotto nella sua funzionalità. In Benincà facciamo in modo che questi due elementi dialoghino e che vi sia sempre il giusto compromesso per produrre prodotti tecnologicamente avanzati in grado di stupire anche nelle linee.

Foto di Alessandro Venier

Uno degli aspetti fondamentali all’interno della vostra attività è senza dubbio la formazione, necessaria soprattutto per quanto riguarda le tecnologie più evolute. In questo senso come gestite il rapporto con i vostri serramentisti?
Da molti anni abbiamo fatto scelte distributive molto definite, identificando nello specialista il principale interlocutore. A questo proposito, in Italia, come nel resto del mondo è alla nostra rete di distributori che ci affidiamo per promuovere localmente i prodotti e le tecnologie. Per la formazione è sempre attraverso i nostri clienti che organizziamo corsi di aggiornamento in loco nel territorio, o in azienda, per i nuovi professionisti o anche per coloro che conoscono l'azienda da tempo. Abbiamo creato ormai quasi 4 anni fa un’area dedicata in azienda dove poter accogliere i nostri automation specialist facendo loro formazione, presentando il prodotto e dando loro la possibilità di fare test a banco attraverso il nostro dipartimento tecnico nell'area LAB. L'automation village è per noi non solo un luogo nel quale accogliere i nostri clienti, ma un modo attraverso il quale costruire relazioni, ciò che ancora oggi dopo quasi 40 anni di presenza nel mercato ci permette di fare la differenza.

Pubblica i tuoi commenti