Pilkington Suncool™ 70/35 per il controllo solare

Oggi i serramenti devono avere vetri selettivi basso emissivi per garantire le prestazioni di isolamento termico e controllo solare della nuova normativa.

Pilkington

La condizione essenziale perché i serramenti possano garantire le prestazioni stabilite dal Decreto del 26 giugno 2015 che ha ridotto ulteriormente i valori U di trasmissione termica dei serramenti e introdotto il fattore di trasmissione globale di energia solare g gl+sh, è l'adozione di vetri con rivestimenti selettivi basso emissivi e a controllo solare. La gamma di vetri selettivi magnetronici Pilkington Suncool risponde in modo ottimale alle prescrizioni della nuova normativa e consente di ridurre l'apporto di calore solare all'interno dell'edificio in qualsiasi situazione, ambientale e di esposizione, sia esso situato.

Pilkington

La versione più performante di questa gamma è Pilkington Suncool™ 70/35 sia per quanto riguarda la trasmissione luminosa, sia per il fattore solare che raggiunge un valore Ug di 1,0 W/m2K. Installato in faccia #2 in un vetrocamera tradizionale, è in grado di ottenere un fattore solare del 37%, risultato sufficiente per soddisfare i requisiti del Decreto sopra indicato, e tener conto del fattore di trasmissione globale di energia solare ggl + sh. Oltre tutto, se questo prodotto viene installato in vetro triplo abbinato a un basso emissivo (in faccia #5) della gamma Pilkington Optitherm™, il fattore solare scende al 34%, o in vetrocamera semplice ma con Pilkington K Glass™ N in faccia #4 si ottiene il fattore solare del 35% e Ug di 0,9 W/m2K.

Pilkington

Infine con il programma di calcolo Pilkington Spectrum, disponibile all'indirizzo http://spectrum.pilkington.com è possibile trovare i prodotti Pilkington più adatti alle differenti applicazioni. Uno strumento gratuito, accessibile previa registrazione.

Per maggiori informazioni, visitate www.pilkington.it

Pubblica i tuoi commenti