Processi e prodotti per l’innovazione

Una storia cominciata nel 1968, grazie al fondatore Fernando Garofoli. Una filosofia produttiva basata sulla qualità tecnica e il buon design italiano”.

Leonardo Filippetti, Marketing Manager dell'azienda Garofoli

Leonardo Filippetti, Marketing Manager dell'azienda Garofoli

Oggi Garofoli è specializzata in ogni tappa produttiva dedicata alla realizzazione di porte, soprattutto in legno massiccio, e al mondo di coordinati: parquet, boiserie, cabine armadio e battiscopa, fra gli altri. Come dimostrano i brevetti ottenuti per le tecnologie produttive e le certificazioni raggiunte per l'attenzione verso l'ambiente, la continua ricerca di qualità e innovazione è il motore dell'azienda. A seguire, Leonardo Filippetti, marketing manager, racconta quali sono i piani di Garofoli per il vicino futuro e quali le novità di prodotto di maggior interesse.

Quali sono le ultime novità di Garofoli per quanto riguarda l'innovazione tecnologica dell'azienda?
Abbiamo sempre lavorato molto sull'innovazione, cercando nuove tecnologie, o nuove forme di applicazione delle nostre tecniche, per migliorare processi e prodotti. Faccio solo due piccoli esempi: l'applicazione di una speciale pellicola impermeabilizzante sotto il telaio delle nostre porte, per neutralizzare completamente i possibili danni da contatto con l'acqua. Oppure le nuove versioni di porte Filomuro come la Biverso e la Bilato. Quest'ultima, in particolare, sta destando molto interesse. Si tratta di una porta che ha lo spessore del muro in cui viene montata, quindi capace di creare perfetta complanarità su entrambi i lati della parete. La quintessenza della Filomuro.

Garofoli

Che ruolo ha l’attenzione verso l'ambiente? L'azienda ha ricevuto certificazioni di prodotto o di filiera in questa direzione?
Naturalmente siamo certificati ISO 14001. Inoltre, consumando tanto legno, ci siamo sempre posti in maniera molto seria la questione della sostenibilità. Con le certificazioni PEFC e FSC garantiamo che i nostri prodotti vengano realizzati con materie prime provenienti da foreste e impianti gestiti in modo corretto e sostenibile. Poniamo anche grande cura a che tutti i materiali impiegati provengano da aziende partner con la stessa sensibilità e gli stessi standard elevati di attenzione per l'ambiente.

Chi si occupa del design dei nuovi progetti? Avete una squadra di progettisti interni o vi rivolgete a designer esterni?
Il design del prodotto è gestito soprattutto internamente. Fernando Garofoli, fondatore del gruppo, è sempre in prima fila, con la sua esperienza e il suo entusiasmo, ma il
processo creativo è condiviso in modo molto orizzontale, coinvolgendo gli altri membri della proprietà, il marketing, i commerciali e la direzione produttiva.

G-Like_living_2

Vi rivolgete principalmente al mercato italiano o anche a quello esterno? A quale Paese in particolare?
Rimaniamo ancora fortemente orientati al mercato italiano, che rappresenta l'80% circadel nostro fatturato. All'estero abbiamo una strategia distributiva più eterogenea e stiamo investendo molto per crescere, come testimoniato dalla nostra presenza in occasione di importanti fiere internazionali fra cui il Bau a Monaco, il Big5 a Dubai e il Medinit a Casablanca. Abbiamo subìto la forte contrazione del mercato russo, che per noi è sempre stato molto importante, ma siamo comunque in espansione soprattutto in Europa e segnatamente in Francia.

Garofoli

Su cosa state concentrando il vostro impegno in questo momento?
Ci stiamo dedicando completamente all'ultimazione della nostra nuova sede uffici, che ospiterà showroom e sala meeting di grandi dimensioni. Si tratta di un progetto centrale nelle nostre future strategie e in questo momento ci richiede una precedenza assoluta, escludendo la partecipazione al MADE. Non sarà solo una sede di rappresentanza, ma un centro operativo dedicato alla formazione e allo sviluppo delle relazioni con i nostri partner. L'apertura prevista è ad aprile e non mancheremo, in quel periodo, di far toccare con mano le novità di prodotto a cui stiamo lavorando.

Garofoli sul mercato dal 1968
Una storia cominciata nel 1968, quando il fondatore Fernando Garofoli ha inaugurato il primo stabilimento dell'azienda, dando il via contemporaneamente a una filosofia produttiva basata su un claim tuttora valido: "realizzare prodotti di alta qualità, che esprimano al meglio il valore estetico e tecnico del buon design italiano".

Pubblica i tuoi commenti