“Progetto casa sicura di AGB” per serramenti ad alto livello di sicurezza

Progetto casa sicura AGB

Incrementare la qualità delle finestre è la soluzione per migliorare il quadro. Questo è quanto si evince dai dati di una recente analisi di settore di AGB

Dall’analisi di una ricerca statistica di settore emerge che le performance, in termini di marginalità commerciale ros, delle aziende produttrici di serramenti sono in lievissima crescita rispetto al triennio 2012-2015, ma sono mediamente ancora lontane dai valori che garantiscono uno stato di “buona salute” dell’impresa. Questo riguarda tutti gli ambiti di settore (legno, pvc, alluminio) con alcune differenze tra l’uno e l’altro, ma non così marcate.

La domanda che il serraProgetto casa sicura di AGBmentista si dovrebbe porre è, quindi, come può incrementare la marginalità del suo prodotto oggi che:

• è già intervenuto sui costi fissi, ha ottimizzato i processi e ha ridotto gli sprechi;

• ha già ridotto i costi variabili unitari;

• i volumi di mercato, in previsione, non sono destinati a crescere in maniera significativa.

La soluzione che propone AGB è di incrementare il valore della finestra, individuando innovazioni di prodotto per le quali un acquirente potrebbe essere disposto a spendere di più per l’acquisto dei suoi serramenti.

Sempre analizzando i dati della ricerca di mercato emerge come la sicurezza sia uno dei principali driver d’acquisto.

Oggi, con gran parte delle vendite di finestre destinata alla ristrutturazione, il serramento è spesso acquistato dal proprietario dell’immobile. La necessità di sentirsi sicuri in casa propria è il più frequente dei bisogni di chi acquista un serramento e proprio da questa analisi è nato il “Progetto casa sicura AGB”. Fredi Piotto, sales&marketing director di AGB, risponde ad alcune domande per GDS.

Progetto casa sicura di AGBCome far interagire il serramentista con il privato?

Il progetto casa sicura AGB è nato con l’intenzione di facilitare la comunicazione tra il produttore di serramenti e il privato, grazie a una serie di novità di prodotto e di certificazioni che alzano il livello della sicurezza percepita dall’utente finale e che offrono l’opportunità al serramentista di non essere autoreferenziale rispetto al livello di sicurezza del prodotto ma di potersi avvalere di strumenti, come la certificazione Cascading o le classi previste dal “Progetto casa sicura”, per dare risalto alla sicurezza del proprio prodotto. Il serramentista che aderisce al “Progetto casa sicura AGB” diventa un Security point. In quanto tale, sarà pubblicato nella mappa del sito AGB e godrà della campagna promozionale sul web e sulle riviste dedicate al privato.

Che strumenti fornisce AGB al produttore di serramenti per poter trasmettere la sicurezza al privato?

Abbiamo realizzato un kit promozionale che personalizziamo con il logo del serramentista: l’obiettivo è di fornire loro uno strumento di comunicazione efficace per presentare all’utente finale i vantaggi di una finestra di sicurezza.

La migliore soluzione

Da AGB, i dati su una recente analisi di settore che suggerisce come la soluzione per migliorare il quadro sia di incrementare la qualità delle finestre, rispettando la tendenza sulla sicurezza, attualmente vero driver d’acquisto.

Questi strumenti sono pensati per essere utilizzati sia in showroom che nelle fiere. Ad arricchire il materiale promozionale che AGB rende disponibile, è fornita una serie di filmati, sempre pensati per il privato e che il gestore di showroom può utilizzare nel proprio punto vendita.

I filmati sono stati caricati sui social media e hanno riscosso un importante successo in termini di visualizzazioni: a un mese di distanza dalla pubblicazione il video ha superato le 200.000 view.

Il primo passo del “Progetto casa sicura AGB” nel mondo social è stato sicuramente positivo: anche la pagina Facebook ha velocemente superato i 2.000 fan. Dopo questa prima fase che ha cercato di creare visibilità sul marchio Security point e sul “Progetto casa sicura AGB”, l’azienda sta concentrando la strategia web sul sito per creare occasioni di visibilità e contatto ai Security point.

Progetto casa sicura di AGB

Quali sono le accortezze da seguire per produrre una finestra di sicurezza?

Grazie a una moltitudine di prove effettuate, AGB ha maturato un know-how prezioso, sulla ferramenta in primis, ma non solo. Il tipo di vetro, il suo fissaggio e spessoramento, il metodo di costruzione e i segreti per un’efficace posa in opera del serramento.

Il cascading è lo strumento che permette il trasferimento di tutta questa esperienza al produttore di serramenti licenziatario, grazie alla consulenza degli esperti “promotori tecnici” dell’azienda e a un completo manuale di istruzioni per la costruzione eProgetto casa sicura di AGB la posa in opera dei serramenti antieffrazione. La certificazione RC2 è stata condotta con un set di ferramenta a soli nottolini.

Per le finestre di alta sicurezza, in cui si vuole enfatizzare il senso di protezione percepito dal committente, AGB propone la chiusura Poseidon TT, con il fissaggio posteriore dall’area del vetro che diventa un elemento che supera anche il limite di fissaggio con viti a legno. Allora si potranno dormire sonni tranquilli, perché sarà impossibile scardinare l’anta. Quando ci sono molti produttori di serramenti che forniscono soluzioni molto simili tra loro, si finisce per competere solo sul prezzo, ma ci sono molti altri aspetti da valutare per mettere in sicurezza la propria abitazione.

Un furto cambia la vita e bastano pochi secondi. Come poter incrementare, quindi, la sicurezza di un’abitazione?

La proposta del livello di sicurezza di un serramento dipende dalla collocazione delle finestre e dal contesto abitativo.

Il serramentista esperto di sicurezza dovrà porsi come un consulente in grado di guidare la scelta del proprio cliente. AGB ha previsto tre soluzioni differenti di sicurezza:

• sicurezza Start: adatta per serramenti difficilmente raggiungibili, posti ai piani alti di abitazioni in contesti urbani;

• sicurezza Premium: adatta per contesti urbani non isolati per proteggere serramenti facilmente attaccabili con attrezzi poco ingombranti;

• sicurezza blindata Poseidon TT: consigliata per chi vuole la massima sicurezza in contesti isolati e ideale per serramenti facilmente attaccabili con attrezzi ingombranti come il piede di porco.

 

 

 

Pubblica i tuoi commenti