Schüco per la nuova cabinovia Dantercepies

Per la cabinovia Dantercepies, in Alto Adige, recentemente ristrutturata, Schüco ha realizzato i sistemi in allumionio per la facciata trasparente.

Schuco

Gli impianti di risalita del Dantercepies, tra le valli dell’Alto Adige, sono fra i più importanti per il comprensorio sciistico che si sviluppa attorno allo spettacolare massiccio del Sella: prendono origine da Selva di Val Gardena e conducono fino alla stazione di monte, posta a breve distanza dal Passo Gardena e dalla Val Badia. Assieme alle più brevi seggiovie Cir e Val, la cabinovia Dantercepies consente agli sciatori di utilizzare circa 15 km di piste, integralmente coperte da innevamento artificiale, trasportando fino a 3.000 persone ogni ora per i circa 2.500 m di lunghezza della linea a fune, che risale una delle vallate più affascinanti delle Dolomiti.

Entrata in funzione nel 1949 (ai tempi era il più lungo impianto d'Europa) e costantemente rinnovata e aggiornata anche sotto il profilo tecnologico, la cabinovia è stata recentemente interessata da un profondo restyling, curato dall'architetto Rudolf Perathoner con un approccio orientato alla compatibilità ambientale e paesaggistica. Le stazioni di valle (1.646 m) e di monte (2.292 m ) si caratterizzano per il disegno contemporaneo, che asseconda la morfologia del terreno con volumi parzialmente ipogei, sopra i quali si elevano strutture massive dalle morbide sagome curve, concepite per inserirsi nel delicato contesto naturale e realizzate con una miscela cementizia comprendente inerti di provenienza locale. La materica plasticità delle forme costruite, che instaurano un pacato dialogo con il sito, è enfatizzata dalle misurate trasparenze dell'involucro, realizzato utilizzando sistemi in alluminio Schüco, specializzato nel settore delle facciate continue. Tutte le superfici trasparenti delle stazioni di valle sono realizzate con gli eleganti sistemi di facciata Schüco FW 60+, integrati dalle porte ADS 75. La facciata principale della stazione a monte, invece, è stata costruita con il sistema Schüco AOC 60, selezionato non solo per le performance d'eccellenza, ma anche per la sua trasparenza scenografica.

Schuco

Leggi l'articolo completo su www.arketipomagazine.it

leggi anche: Schüco Italia per il Centro Direzionale Umberto Forti

Pubblica i tuoi commenti