Scurotherm presenta gli scuri a impacchettamento

Scurotherm, azienda specializzata nella progettazione e produzione di scuri a taglio termico in alluminio, propone le nuove versioni a impacchettamento.

ScurothermScurotherm, azienda specializzata nella produzione di scuri in alluminio a taglio termico, propone esempi realizzativi in cui la tipologia di apertura dello scuro a impacchettamento a libro viene applicata a filomuro esterno, creando una sorta di effetto mimetico con il rivestimento della parete esterna. Grazie al particolare tipo di anta a taglio termico + coibentazione (coefficiente di trasmittanza termica lineare del pannello Up = 0,933 W/(m2 K), quando gli scuri rimangono chiusi – permeabilità all'aria in Classe 5 – creano continuità di isolamento termico con la parete esterna, mentre quando gli scuri sono aperti giocano un effetto modulare di schermatura solare per la diffrazione della luce, qui studiata in base alla disposizione cardinale dell'edificio. Non solo in alluminio: l'azienda propone interessanti linee di scuri termici in acciaio corten, zinco titanio, acciaio inox o con altri materiali di rivestimento parete, mantenendo come denominatore comune a tutta la gamma di produzione il sistema di costruzione a taglio termico, con diverse tipologie di impacchettamento a libro, ad anta unica, scorrevoli, manuali o motorizzati, finiture lisce opache o con effetto dogatura orizzontale o verticale.

Da quest'anno Scurotherm ha ottenuto la certificazione di prodotto per la sicurezza in Classe 3 antieffrazione, relativa allo scuro ad antone blindato in acciaio a taglio termico, serie Blindo.

L'azienda sarà presente al  prossimo appuntamento di Klimahouse 2016 presso fiera Bolzano padiglione C\D stand C20\38

www.scurotherm.it

Pubblica i tuoi commenti