UNICMI: la legge di bilancio 2018 e le detrazioni fiscali per i serramenti

Detrazioni fiscali per i serramenti: che cosa potrebbe cambiare con la Legge di Bilancio 2018 e i vari decreti collegati. UNICMI spiega lo stato dell’arte.

Cosa potrebbe cambiare alla vigilia della presentazione della Legge di Bilancio 2018 e dei vari decreti collegati? UNICMI fa un riepilogo delle sue richieste, delle indiscrezioni e dello stato dell'arte.

Tipologia di intervento20172018 se non interviene provvedimento legislativo
Ristrutturazioni Edili50%36%
Riqualificazione energetica in singole unità immobiliari (compreso sostituzione serramenti)65%non previste
Riqualificazione energetica in parti comuni degli edifici condominiali, che interessino l'involucro edilizio con un'incidenza superiore al 25% della superficie disperdente lorda dell'edificio medesimo.70%Previste
Riqualificazione energetica in parti comuni degli edifici condominiali, che interessino l'involucro edilizio con un'incidenza superiore al 25% della superficie disperdente lorda dell'edificio medesimo e che portino le prestazioni invernali ed estive dell’involucro edilizio dell’intero edificio al livello di “qualità media” definita nelle Tabelle 3 e 4 dell’Allegato 1 del Decreto 26/06/2015 “Linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici”.75%Previste

Attualmente le indiscrezioni che provengono dall'Esecutivo concordano soprattutto sui punti riguardanti le detrazioni per la riqualificazione energetica in singole unità immobiliari che saranno prorogate di un anno, mentre passerebbero dal 65% al 50% le aliquote di detrazione per gli interventi di sostituzione dei serramenti e delle caldaie.

Riguardo alle detrazioni per le ristrutturazioni edili non è ancora chiaro se resteranno al 50% o torneranno al 36%. Data la situazione incerta, recentemente l'associazione ha incontrato al MISE il Capo di Gabinetto del Ministro Calenda, consegnando un documento sulle detrazioni al 65% serramenti che può essere scaricato dal sito UNICMI. Durante il colloquio è emersa, in modo molto chiaro, l'intenzione del Governo di ridimensionare le aliquote delle detrazioni per alcuni interventi. Per quanto riguarda i serramenti, l'associazione ha chiesto che se prevarrà una logica di ridimensionamento, questa non riguardi l'aliquota di detrazione bensì il massimale di spesa. Tutti gli interlocutori si sono manifestati molto interessati ai contenuti del documento UNICMI, ritenendo importante affiancare alla trasmittanza termica anche altri elementi come la tenuta all'aria o una corretta posa in opera. Al Capo di Gabinetto del MISE è stata consegnata, sempre da parte dell'associazione, anche una proposta di emendamento da inserire nella Legge di Stabilità tesa a rendere più praticabili le detrazioni per gli interventi condominiali (Scarica la Proposta emendamento Detrazioni per i condomini). La battaglia si giocherà, a partire dai prossimi giorni e nelle settimane successive, prima all'interno dell'Esecutivo e poi in Parlamento lungo l'intero iter di approvazione della Legge di Stabilità 2018. UNICMI terrà costantemente informati sugli sviluppi.

Pubblica i tuoi commenti