Lucernari: aperture verso il cielo, il sole esalta gli ambienti

Lucernari

Grandi infissi per aumentare l’irraggiamento solare in ogni stanza della casa. Velux firma una soluzione

In un’abitazione sviluppata su due livelli, nei pressi di Bologna, si è scelto di procedere con una ristrutturazione con l’obiettivo principale di ottimizzare lo spazio disponibile e adattare l’unità abitativa alle nuove esigenze familiari.

È stato fatto, su progetto dell’architetto Claudia Biondi, valorizzando l’ultimo piano che, in origine, era un sottotetto dotato, quindi, di locali angusti e inadatti a ospitare la quotidianità di una famiglia. Per questo motivo, l’aumento considerevole dell’illuminazione è diventato il tema centrale della progettazione, seguito da scelte estetiche ed emozionali che hanno permesso di ottenere ambienti più accoglienti e luminosi.

Ristrutturata una casa su due livelli a Bologna per valorizzare l’ultimo piano

Partendo dalla convinzione che la luce è un elemento fondamentale dell’architettura, la scelta è stata di lavorare con l’illuminazione sia naturale che artificiale, per rendere gli ambienti confortevoli a tutte le ore del giorno. Sono stati ricavati e aperti grandi lucernari firmati Velux di 3 x 3 metri e 2 x 1,5 metri che hanno dato accesso ai raggi del sole, luce naturale che ha esaltato il parquet dai toni chiari e le pareti bianche e grigio perla. L’illuminazione artificiale, invece, pensata quasi impercettibile durante il giorno perché integrata nella muratura, si accende verso sera diventando estremamente scenografica e caratterizzando in modo deciso gli ambienti.

Tutto è gestito da un sistema complesso di domotica che regola l’intensità della luce in base ai diversi utilizzi della casa.

Due grandi terrazze, poco utilizzate e senza una funzione definita, sono state completamente trasformate e rese il punto di forza dell’abitazione. La più grande delle due, interamente rivestita di legno, è diventata luogo di relax dove poter sostare piacevolmente all’aperto. ◗

Intervista a Massimo Lippolis, Proprietario di Sema SNC, di Lippolis Sergio e Lippolis Massimo

Quali modelli di lucernari Velux sono stati utilizzati in questo cantiere e quali sono le loro principali caratteristiche?

LucernariNel cantiere sono state installate complessivamente otto finestre: due finestre elettriche Velux Integra nella camera da letto dei bambini, sei affiancate e sovrapposte nella zona living, di cui le tre finestre posizionate in alto sono elettriche, mentre le tre posizionate nella parte più bassa del tetto sono manuali con apertura a vasistas. Tutte sono dotate di tende interne filtranti e tapparelle.

Qual è il parere dell’installatore nei confronti di questi modelli Velux utilizzati?

Tutti i modelli si presentano con finitura di legno e rivestimento di poliuretano bianco che le rende contemporanee e particolarmente resistenti all’umidità. Inoltre, questa finitura non richiede manutenzione nel tempo.

Le vetrate sono basso emissive con vetro interno stratificato di sicurezza che previene la caduta di vetri in caso di rottura accidentale e vetro esterno temprato che resiste a grandine e intemperie. Le finestre elettriche sono dotate di sensore pioggia che chiude i serramenti alle prime gocce d’acqua. Le schermature solari, elettriche e alimentate a energia solare, possono essere comandate a distanza. I prodotti utilizzati in quest’abitazione sono di ottima qualità e sono adatti agli ambienti moderni della casa, bene abbinati allo stile e agli arredi scelti dai proprietari.

Lucernari

Siete installatori ufficiali Velux, oppure era una delle prime volte che montavate prodotti di questo marchio?

Vantiamo una lunga esperienza con Velux. Infatti, siamo installatori professionali Velux da circa 17 anni, ovvero da quando l’azienda ha iniziato a investire in figure professionali dedicate alla posa dei propri prodotti per garantire un servizio a regola d’arte ai propri clienti.

Su cosa va posta particolare attenzione quando si monta un prodotto di questo tipo?

Sicuramente al cantiere e alla progettazione in modo che, al momento del montaggio di ogni singolo pezzo, tutto proceda nel migliore dei modi, rispettando tutte le misure e gli spazi necessari ai prodotti. In questo modo, alla fine dei lavori, sarà possibile beneficiare, non solo di una soluzione bella e gradevole esteticamente, ma anche funzionale e utile a chi vive la casa.

Lucernari

Un lucernario di che genere di manutenzione ha bisogno nel tempo?

In base alla nostra esperienza, le finestre per tetti hanno necessità di essere controllate almeno ogni due-tre anni, in modo da preservarne nel tempo le caratteristiche e la buona funzionalità. È sufficiente una verifica delle guarnizioni, delle cerniere e della finitura quando si tratta di finestre con finitura di legno naturale. Sono prodotti che durano molti anni, ma non devono essere trascurati vista la loro posizione molto esposta sul tetto.

 

Pubblica i tuoi commenti