Porta automatica Faac: con lama d’aria integrata, 30% ancora più efficace

Porta automatica Faac

Airslide di Faac: la nuova versione di scorrevole, un monoblocco che integra automatismi di apertura e sistema di barriera d’aria

Oggetto di una recente revisione che l’ha resa ancora più efficace in termini di risparmio energetico e comfort, Airslide, la porta automatica di Faac con lama d’aria integrata, è ideale per tutti i locali caratterizzati da forte afflusso di pubblico.

La nuova versione è anche più facile da installare e manutenere.

Conforme a tutte le direttive europee e al quadro normativo di riferimento italiano, Airslide possiede tutte le necessarie certificazioni in materia di sicurezza.

Rispetto alla soluzione tradizionale, che contempla una lama d’aria generata da un apparecchio installato individualmente sopra la porta, la nuova versione è costituita da un monoblocco che integra gli automatismi di apertura e il sistema di barriera d’aria. Questo porta a evidenti vantaggi estetici e funzionali.

Porta automatica FaacLa barriera d’aria integrata di Airslide riduce del 62% la dispersione termica e l’entrata delle polveri, garantendo una migliore qualità dell’ambiente interno, l’abbattimento dei colpi d’aria e un sensibile risparmio energetico. Aislide è anche dotata del dispositivo “Energy saving” che individua la direzione di spostamento dei passanti e la loro eventuale intenzione di varcare l’ingresso, per ottimizzare i tempi di apertura e chiusura evitando inutili dispersioni d’aria.

Le novità della nuova versione sono cinque:

  • il nuovo gruppo motoventola con copertura di alluminio estruso che aumenta il flusso d’aria del 30%, facilmente smontabile per agevolare le operazioni di manutenzione;
  • la bandella di chiusura montata su cuscinetto per impedire l’entrata di aria esterna quando la lama non è in funzione;
  • il carter in un unico profilo di alluminio con una minore inclinazione per facilitare il fissaggio dei sensori, che mantiene la posizione di apertura grazie a speciali cavi paracadute;
  • il gruppo di aspirazione aria di acciaio inox di dimensioni molto compatte;
  • la scheda elettronica E1AS con quattro livelli di velocità programmabili, collegamento CANbus per gestire la velocità delle ventole tramite la tastiera SDK evo, la possibilità di pilotare fino a due gruppi motoventola e la porta USB per gli aggiornamenti firmware.

Pubblica i tuoi commenti