Serramentisti per passione: credere nel proprio lavoro è il punto di forza

Credere nel proprio lavoro, impegno, passione, perseveranza ed evoluzione come obiettivo sono i punti di forza su cui ha spinto una piccola azienda per crescere ed essere riconoscibile e riconosciuta sul proprio mercato

Siamo produttori di serramenti in legno e legno-alluminio ma con l’inaugurazione dello showroom nell’ottobre 2015, possiamo definirci serramentisti a 360° con un’offerta ampia e completa di chiusure per interni ed esterni».

Esordisce con questa affermazione Mauro Brianese, titolare di Brianese Serramenti, una piccola azienda di Pavone Canavese (TO), a pochi chilometri da Ivrea.

La sua è una storia professionale vissuta in falegnameria, dove è entrato quindicenne per fare la classica gavetta nel piccolo laboratorio creato dal nonno nel dopoguerra, che poi ha cercato la specializzazione nella produzione di serramenti.

Nella falegnameria di famiglia ha quindi lavorato molti anni acquisendo sempre maggiori competenze e maturando la grande esperienza che gli ha consentito di trasformare la falegnameria in un’azienda moderna con un reparto produttivo dotato di moderne macchine a controllo numerico ma anche di macchine manuali perché flessibilità è parola d’ordine poiché la produzione è tailor made, come in sartoria.

L’offerta dello showroom è completa. Oltre ai serramenti in legno e legno-alluminio di sua produzione, l’azienda commercializza anche serramenti in PVC, porte interne, blindate, e per garage di altri brand

Nello showroom, dove il Made in Italy è protagonista, a occuparsi della vendita e del rapporto con la clientela, costituita da privati (90%), architetti e geometri (8%) e imprese di costruzione, clienti storici che fanno lavori di finitura pregiati (2%), sono direttamente il titolare e sua moglie Anna, una scelta determinata dal desiderio di dare il massimo e la consapevolezza che oggi il cliente con il prodotto acquista l’azienda.

«Il cliente apprezza molto che non demandiamo a terzi l’accoglienza, la consulenza, il supporto nella scelta, nella trattativa e nella posa in opera – sottolinea Mauro Brianese – Non vede in noi solamente i venditori perché sa che costruendo il prodotto può contare sulla nostra conoscenza, approfondita, di ogni caratteristica e singolo dettaglio.

Amiamo molto il nostro lavoro e vogliamo essere riconosciuti per la qualità che offriamo».

Con la forza che dà questo proposito, l’azienda ha superato le difficoltà della crisi, avvertita maggiormente nel 2011 e 2012, ricominciando a crescere «Grazie a non aver abbassato il nostro standard qualitativo – aggiunge l’imprenditore – Abbiamo lavorato e venduto di meno ma sempre prodotti di qualità.

Abbiamo cambiato il fornitore di PVC e continuato la nostra trasformazione investendo in uno showroom di maggiori dimensioni per dare la possibilità a privati e professionisti di avere una struttura diversa da quella degli altri rivenditori della zona. Siamo artigiani e ci siamo evoluti diventando anche rivenditori.

Riusciamo quindi ad avere la flessibilità tipica dell’artigiano e cucire il prodotto su misura per il nostro cliente ma al contempo con lo showroom possiamo offrire di più, grazie a molte altre soluzioni innovative».

 

INTERVISTA A MAURO BRIANESE

È fondamentale farsi conoscere

Anna e Mauro Brianese

Tra nazionali ed esteri l’offerta di serramenti è molto ampia. Tra grandi, medi e piccoli i produttori sono davvero molti. Per le aziende artigiane non è sempre facile reggere la concorrenza ma non sono poche quelle che resistono e ci riescono.

Qual è il vostro punto di forza?

Insieme al prodotto vendiamo noi stessi e siamo convinti che questo faccia la differenza. Siamo sicuri di ciò che vendiamo corrisponda alle caratteristiche che illustriamo al cliente perché costruiamo, vendiamo e installiamo il prodotto che, va detto, non costa molto di più dei prodotti di qualità di aziende più grandi che possono fare economie di scala. Quando il prezzo è molto diverso è perché i prodotti sono diversi, la qualità è diversa.

È questo che cerchiamo di far capire ai clienti anche con un preventivo dettagliato, che non inviamo mai per email perché riteniamo importante spiegarlo e farci conoscere.

Come cercate di ampliare la clientela?

La nostra più efficace pubblicità è il passaparola e su questo abbiamo sviluppato la nostra strategia di marketing. A fine lavori rilasciamo a ogni cliente, con la documentazione del serramento, dei coupon da dare ad amici e parenti che hanno visto e apprezzato il nostro lavoro. Quando qualcuno di questi si rivolge a noi con il coupon e acquista, omaggiamo il cliente che glielo ha consegnato, con un mini tablet, una card da spendere presso un salone di bellezza o altro. Insomma, cerchiamo di forzare un po’ il passaparola.

 

Pubblica i tuoi commenti