Automazioni T120 e T240 di Topp per porte scorrevoli pedonali

L’automazione ha invaso tutti i settori produttivi e molti dei gesti quotidiani sono ormai accompagnati da meccanismi automatici.

I processi che sono alle spalle di questa evoluzione tecnologica mutano e si trasformano velocemente e, anche nel campo dell'edilizia e in particolare nell'industria, nel terziario e negli uffici pubblici, spazi commerciali e retail, l'automazione diventa parte integrante dei progetti architettonici e delle strutture. Topp propone quindi due nuove automazioni per porte scorrevoli pedonali dal nome T120 e T240, caratterizzate da ingombri ridotti, da un elegante design e che possono essere forniti anche sottoforma di kit per pronta consegna facili da installare. Pratici anche nella manutenzione, T120 e T240 sono caratterizzati da un'importante separazione fra la parte meccanica e la parte elettrica e questo permette di effettuare una verifica dei cablaggi e una programmazione della scheda senza necessità di asportazione del cassonetto per tutta la lunghezza. Il passaggio dei cavi è posizionato sul lato posteriore della trave in modo da non creare interferenze con la componente meccanica. Grazie a un kit realizzato su misure standard, sempre disponibile a magazzino, la gestione del servizio di consegna per il rivenditore diventa pratica e veloce. Con questa soluzione in un pratico kit si ottiene anche un risparmio di peso e volume per grandi carichi nei trasporti, resa possibile anche grazie alla traversa in alluminio e PVC che è stata pensata scomponibile, con grande riduzione d'ingombro e peso rispetto a una traversa tradizionale in alluminio. L'automazione deve essere installata meccanicamente fissando il sensore al centro di essa, successivamente basterà contattare l'installatore che si occuperà dell'allacciamento, collaudo e certificazione.

Montaggio semplice e automatico
1 - Installare il profilo di scorrimento alla parete fissandolo al centro e regolarlo in posizione perfettamente orizzontale. Completare il fissaggio del profilo di scorrimento alla parete e inserire le ruote nel profilo di scorrimento (due per ogni anta). Agganciare il carrello precedentemente assemblato alle ruote.

2 - Fissare le staffe nella posizione indicata (staffa corta sul carrello dell'anta sinistra, staffa lunga sul carrello dell'anta destra) e agganciare le ante ai carrelli. Regolare le ante in altezza (0-15 mm), muoverle in aperto e posizionare i fine corsa.

3 - Inserire il motore, dal lato destro, facendolo scorrere lungo l'apposita sede. Inserire il kit dei componenti di controllo a scatto nell'apposita sede sul lato destro, fissare il kit componenti di controllo con una vite e far scorrere e fissare il motore a 1 cm dal kit componenti di controllo.

4 - Inserire il rinvio cinghia dal lato sinistro facendolo scorrere lungo l'apposita sede, inserire poi il tappo laterale a scatto nell'apposita sede. Far scorrere e fissare il rinvio cinghia a fianco della staffa corta, tagliare la cinghia alla giusta lunghezza facendola girare fra motore e rinvio cinghia, chiudere e agganciarla alla staffa corta, regolandola nella tensione.

5 - Muovere le ante in chiuso con la battuta al centro del passaggio e agganciare la cinghia alla staffa lunga. Posizionare il supporto del carter di copertura a scatto al centro del profilo di scorrimento ed effettuare il passaggio cavi dei due sensori portandoli in prossimità della scheda elettronica e portare il cavo dell'alimentazione vicino al collegamento.

6 - Predisporre il carter di copertura aprendo le ali in PVC e aprirle fino a raggiungere la corretta posizione perpendicolare alla fascia frontale di alluminio e inserire il carter di copertura. Fissare il carter di copertura a scatto senza viti e inserire il carter di copertura del kit componenti di controllo.

Sistemi automatici per porte scorrevoli
T120 e T240 sono due automazioni Topp per porte scorrevoli pedonali, rispettivamente della portata di 120 Kg max e 240 Kg max e con una sezione di automazione di 150x100 mm. Ideali per un uso continuo, sono dotate di scheda elettronica di comando a microprocessore di ultima generazione che consente l'autoregolazione del movimento a seconda del peso e dimensioni delle ante. Funzioni di sicurezza incorporate con controllo della forza di spinta e inversione automatica in caso di rilevamento ostacoli nella zona di scorrimento delle ante. Motori con encoder per la lettura automatica della corsa, posizione e rallentamento delle ante. Programmazione parametri base tramite pulsanti su scheda elettronica e programmazione evoluta per utente e installatore tramite selettore digitale. L'estetica appare elegante e pulita, grazie all'assenza totale di viti di fissaggio e di chiusura in vista e al carter di copertura ad aggancio e sgancio rapido. Grazie al carter di copertura in alluminio e PVC, i due sistemi sono estremamente silenziosi perché hanno i carrelli a innesto semplificato, con ruote sostituibili senza necessità di rimozione dell'anta, auto-allineanti e con sistema anti-deragliamento già integrato nella traversa, senza ruota aggiuntiva.

Pubblica i tuoi commenti