Rinnovare gli infissi in modo facile e poco invasivo

Rinnovare gli infissi

Cambiare gli infissi senza intaccare le pareti verticali esistenti: oggi è possibile con una soluzione firmata Finstral che mantiene il vecchio telaio di legno o di ferro

I lavori di ristrutturazione, in particolare quelli che avvengono in soluzioni abitative già vissute, comportano sempre inevitabili periodi di disagio provocati, appunto, dai nuovi interventi che spesso intaccano le strutture esistenti. Gli infissi, per esempio, essendo una componente importante dell’involucro edilizio, hanno in genere lunga vita, ma, durante le ristrutturazioni, spesso si provvede alla loro ristrutturazione per ottenere migliori prestazioni energetiche. In genere, però, la loro rimozione comporta opere murarie consistenti che lasciano, nella maggior parte dei casi, segni sulle pareti interessate.

Finestre: con l’ultima soluzione assicurate estetica e prestazioni energetiche

Finstral, per ovviare a questa problematica, ha messo a punto un sistema di serramenti specificatamente studiato per le esigenze di ristrutturazione e di sostituzione delle vecchie finestre che prevede la sovrapposizione del nuovo telaio a quello vecchio senza effettuare opere murarie e senza l’esigenza di dover poi tinteggiare. La soluzione proposta da Finstral permette di sostituire le finestre mantenendo ancora il vecchio telaio di legno o di ferro e di procedere con la sovrapposizione del telaio della nuova finestra Finstral al vecchio telaio, completandola con un particolare rivestimento che garantisce il maggior isolamento acustico e termico.

Per assicurare la massima estetica, alla nuova finestra sono applicate speciali cornici che ricoprono le fughe e le vecchie imperfezioni, sia sul lato interno che sul lato esterno.

In questo modo si ha un serramento nuovo la cui sostituzione è rapida e fattibile anche nella stagione invernale. Inoltre, con i profili della Finstral a 5-6 camere, molto snelli ed eleganti, non si perdono centimetri in ingombri e la luce entra in maniera analoga rispetto all’infisso sostituito.

 

Istruzioni di montaggio

Sostituzione per sovrapposizione
1. Il vecchio telaio
non è eliminato ma
adattato alle misure
della nuova finestra
senza rimuoverlo
e preparando le superfici
con un impregnante
2. Si installa, in un secondo momento, il nuovo telaio all’interno dell’apertura in modo che vada a sovrapporsi a quello vecchio che, così, è completamente rivestito da quello nuovo, con un procedimento semplice e sicuro
3. Si controlla, quindi,
che sia a piombo
e lo si avvita.
Completato il fissaggio
del telaio, devono essere
agganciati i “vuoti”
tra vecchio e nuovo telaio,
colmandoli con
una specifica schiuma
4. Successivamente, devono essere applicati I coprifili per rifinire i bordi della finestra su entrambi i lati. Grazie a questa soluzione, nella sostituzione non sono danneggiati l’intonaco, le tappezzerie, i davanzali o le piastrelle ed è sufficiente un normale aspirapolvere per eliminare i residui

5. Il montaggio dei nuovi
infissi avviene
in modo semplice,
pulito e veloce, senza
alcuna necessità
di intervenire sulla muratura
6. Finestra Finstral vista dall’esterno

Pubblica i tuoi commenti