Breda presenta una nuova finitura micacea per portoni

Fedele alla propria natura di azienda sempre alla ricerca di nuove soluzioni, Breda lancia per i suoi portoni l’innovativa verniciatura micacea, in linea con i trend dell’abitare contemporaneo.

BredaL'innovativo smalto, realizzato grazie a uno speciale procedimento a base di resine e pigmenti ferromicacei, presenta un elegante effetto metallizzato che riproduce il ferro battuto anticato. Con questa nuova tecnica di colorazione, il reparto Ricerca&Sviluppo dell'azienda friulana ha voluto dare una valida risposta alle richieste di progettisti e architetti, i quali ricercano chiusure funzionali, ma anche di grande personalità ed eleganza, in grado di diventare protagoniste degli edifici come avviene per un pezzo di design. Materica e ruvida al tatto, originale e mai uguale a se stessa, la finitura micacea risulta anche molto resistente agli agenti atmosferici. Già molto apprezzato e richiesto dagli addetti ai lavori, lo smalto è proposto in sette ricercate tinte: nero fumo, verde pino, rosso antico, rosso terra bruciata ai quali si aggiunge il grigio proposto nelle tonalità argento, metallico e grafite. Restano invariate le caratteristiche di resistenza e funzionalità, assicurate dalla trentennale esperienza dell'azienda friulana. Con la nuova finitura micacea, Breda arricchisce la sua ampia gamma di finiture dedicate dei settori Domus e Steel Line, dei sezionali laterali Phenix e della linea di basculanti coibentate Bascu Line.

Breda Sistemi Industriali, azienda operante nel settore dell'edilizia residenziale e industriale con sede a Sequals in provincia di Pordenone, è tra le prime aziende a livello europeo nella produzione di portoni sezionali, prodotto estremamente funzionale che si distingue dal tradizionale portone basculante. La società friulana può fregiarsi di essere stata la prima a introdurre sul mercato italiano questo prodotto nel 1986, anno della sua fondazione. La svolta avviene grazie a una serie di importanti investimenti che le consentono di dotarsi di macchinari per l'avvio di un ciclo produttivo completo. Significativa e in costante crescita la quota export nei mercati europei di Austria, Germania, Slovacchia, così come in Turchia, India e Brasile: aree, queste ultime, in forte espansione grazie a una richiesta di qualità e di design italiano che Breda soddisfa con competenza e servizio. Breda Sistemi Industriali, i cui stabilimenti si estendono su una superficie complessiva pari a circa 60.000 m2, di cui 16.000 coperti, conta in totale 140 dipendenti, 110 nel reparto produttivo e circa 30 nell'area impiegatizia.

www.bredasys.com

Pubblica i tuoi commenti