Metalunic® di Griesser, tenda veneziana metallica

Metalunic® di Griesser è un sistema multifunzione per la protezione dal sole, dalle intemperie e dall’effrazione.

GriesserMetalunic®, permette diverse posizioni di inclinazione, garantendo una luminosità ottimale. Le lamelle sono orientabili in qualsiasi posizione della tenda. Metalunic® offre un oscuramento perfetto e una protezione antieffrazione integrata. La struttura delle lamelle è autoportante, stabile, di facile pulizia e manutenzione, nonché priva di collegamenti verticali. Il meccanismo di sollevamento e inclinazione, nonché la protezione del prodotto, sono integrati nel profilo di guida laterale. Le catene di sollevamento e di azionamento in acciaio inossidabile garantiscono un sicuro movimento di salita e discesa. La regolazione delle lamelle avviene tramite una catena in acciaio inossidabile e sono possibili diverse posizioni di inclinazione. Con le lamelle inclinate Metalunic® può essere sollevata fino a 20°.

GriesserCasa Zero Energy. Sostenibilità e materiali di recupero

La Casa Zero Energy di Udine è un edificio in grado di autoprodursi l'energia di cui ha bisogno, sfruttando il calore geotermico, la conversione fotovoltaica e l'acqua piovana. Ma c'è di più: genera addirittura un surplus di energia. L'edificio è collegato online con il Dipartimento di Ingegneria civile dell'Università di Trento, che garantisce il costante funzionamento e il perfetto coordinamento dei processi di produzione e di efficienza energetica. Ecologia e sostenibilità caratterizzano l'intero edificio,  tanto che neppure la posizione dell’immobile è stata scelta a caso, bensì sulla base di un'analisi bioclimatica. Pressoché tutti i materiali della Casa Zero sono "made in Friuli". Il committente ha optato per l'utilizzo di materiali di recupero e a chilometro 0. L'ingresso dell'abitazione è stato creato per esempio con sezioni di lastre di marmo riutilizzando il materiale di scavo. È stata inoltre integrata nel nuovo edificio una parte di un vecchio fienile che si trovava sul terreno di pertinenza. La bioarchitettura non rinuncia neppure ai colori. Tutti i pavimenti riprendono le tonalità della terra e, come tutti gli altri materiali impiegati, anche i  colori delle pareti non contengono sostanze tossiche inquinanti. Le stanze possono essere ventilate naturalmente, evitando così la formazione di muffa. La cucina dell'abitazione è riciclabile al 100%.

www.griesser.it

Pubblica i tuoi commenti