Bilancio positivo per la seconda edizione di Klimahouse Toscana

Klimahouse Toscana di Fiera Bolzano, tenutasi il 17-19 aprile alla Stazione Leopolda di Firenze ha conquistato pubblico, operatori del settore, aziende del Centro e Sud Italia, registrando il tutto esaurito.

Klimahouse Toscana di Fiera Bolzano alla Stazione Leopolda di Firenze

Klimahouse Toscana 2015, tenutasi alla Stazione Leopolda di Firenze dal 17 al 19 aprile

Il Direttore di Fiera Bolzano, Reinhold Marsoner, afferma la sua soddisfazione riguardo al risultato di Klimahouse Toscana 2015 e ringrazia tutti i partner locali e nazionali che hanno collaborato al programma formativo, informativo a corredo dell'evento.

Klimahouse Toscana, alla sua seconda edizione, ha avuto grande successo e ha ospitato circa il 14% delle aziende espositrici, provenienti dall'estero, il 18% dal Trentino Alto Adige e il 36% dalla Toscana e il resto delle regioni d'Italia. I molti convegni, seminari e workshop focalizzati sul tema della riqualificazione delle preesistenze architettoniche e altrettanti focus concentrati su presentazioni di case history concrete applicate sul territorio toscano, hanno attirato ben 1.800 partecipanti. Oltre a tutto questo, sono state organizzate, quattro visite guidate, tecniche, ad alcuni edifici presenti sul territorio toscano, costruite secondo la filosofia e il progetto CasaClima. Altro dato importante, è che la manifestazione ha richiamato un pubblico molto specializzato. L'indagine attuata da Fiera Bolzano, su 330 intervistati ha riportato che il 73% ha visitato la fiera per motivi professionali, mentre il 55% per concludere affari con le aziende espositrici contattate. Nel complesso il 98,8% ha valutato positivamente la manifestazione. Anche gli espositori si sono dimostrati soddisfatti dei risultati ottenuti nei tre giorni di fiera.

Giuseppe Ceni della ditta STO Italia dichiara: "È importante essere presenti a questa fiera anche per il rapporto che ci lega a CasaClima. Siamo contenti che Klimahouse sia presente anche in Toscana e crediamo nell'importanza del gioco di squadra. Pensiamo, infatti, che sia la giusta chiave per affrontare la crisi, per un'ulteriore spinta all'innovazione, allo sviluppando di nuovi prodotti e materiali e soprattutto una maggiore professionalità".

Convegno a Klimahouse Toscana

Convegno a Klimahouse Toscana 2015

Francesco Campigli della ditta Campigli legnami S.a.s. afferma: "Siamo a Klimahouse Toscana perché è la fiera del nostro settore e nel nostro territorio. I visitatori sono preparati e interessati e CasaClima viene percepita in modo positivo sia da tecnici che da privati. In futuro lo standard minimo di costruzione sarà la classe A per arrivare alla casa passiva totalmente autonoma".

Oltre alle aziende toscane c'è anche chi accompagna da sempre Fiera Bolzano, in tutte le tappe itineranti d'Italia. Norbert Rauch, Direttore Commerciale di Rubner Haus afferma: "Siamo a Klimahouse Toscana perché è una buona vetrina e offre ottime opportunità di business. Questa fiera è importante per il territorio perché può stimolare le buone pratiche e, in questo scenario, il gioco di squadra è importante. Sentiamo la crisi in modo relativo perché gli edifici in legno, in cui siamo specializzati, sono visti come le costruzioni del futuro e per noi è molto importante essere presenti per sviluppare questo mercato".

www.fierabolzano.it/klimahousetoscana/

Pubblica i tuoi commenti