Cassonetti: comfort ed efficienza anche in caso di ristrutturazione

Un design pulito ed elegante che si integra in qualunque ambiente interno

Nata con l’obiettivo strategico di offrire alle rivendite di serramenti la migliore consulenza e assistenza nel territorio e impegnata nel promuovere la cultura del risparmio energetico, Climapac del gruppo Alpac propone soluzioni all’avanguardia che garantiscono il massimo comfort abitativo e la più alta efficienza dell’edificio. Fanno parte della gamma il rivoluzionario cassonetto MyBox, i sistemi di ventilazione meccanica controllata (Vmc) decentralizzati e la linea di monoblocchi prefabbricati Clima Concept. L’interesse nel settore, abbinato alla qualità dei prodotti, è confermato da un dato, dichiarato da Stefano Zannoni, direttore commerciale Climapac: «nel 2018 il fatturato del canale rivendite è duplicato rispetto all’anno precedente, coinvolgendo più di 200 rivendite nel territorio italiano». Da dove ha origine questo successo, quali sono i prodotti più richiesti e che ruolo ha la ricerca? Risponde, in modo approfondito, proprio Stefano Zannoni.

Quali sono i vostri prodotti di punta e di maggior successo?

CassonettiTra i nostri prodotti di punta possiamo menzionare il cassonetto termoisolante MyBox, un prodotto realizzato su misura per ogni situazione che si caratterizza per le eccellenti prestazioni termiche ed acustiche certificate. È l’ideale in contesti di ristrutturazione e/o riqualificazione: viene proposto in un design pulito ed elegante che si integra a qualunque ambiente interno e non richiede opere murarie invasive per essere installato. Esiste anche una versione con sistema di vmc integrato, una tecnologia “due in uno” in grado di eliminare le dispersioni di calore e, al contempo, di migliorare il comfort abitativo e la salubrità dell’aria indoor. Citerei anche le nostre soluzioni Vmc a parete, Arias e Aliante, anch’esse ideali in contesti di ristrutturazione: sono sistemi che permettono il costante ricambio dell’aria indoor, anche a finestra chiusa. Sono dotati di scambiatore di calore entalpico, che consente il recupero dell’energia termica fino al 90%, e di filtro F7 con cui purificano l’aria in entrata da pollini, batteri e inquinanti esterni.

In che direzione va l’innovazione nel vostro ambito di attività?

Uno dei temi più caldi del momento è sicuramente la riqualificazione del patrimonio immobiliare italiano – considerato oggi “obsoleto”, energivoro e insalubre – accompagnata da una sempre maggiore coscienza sul perché è importante riqualificare. Il nostro settore oggi cerca di rispondere a importanti esigenze in questo mercato, cercando soluzioni che incrementino la classe energetica e il valore degli immobili, che riducano le dispersioni termiche e che migliorino il comfort e la salubrità degli ambienti.

L’IoT ha un ruolo nei vostri progetti e prodotti? Quale?

L’IoT e, in particolare, la domotica hanno un ruolo fondamentale nella progettazione dei nostri sistemi di Vmc. Dalla creazione di display touch screen all’integrazione dei nostri prodotti nei sistemi domotici della casa, fino alla progettazione di un app dedicata per gestirne il funzionamento e tenere sotto controllo la qualità dell’aria indoor: abbiamo cercato di sviluppare nei nostri prodotti un concetto di tecnologia semplice e intuitiva, che potesse inserirsi nella vita di tutti i giorni in contesti già abitati.

Cassonetti

Che ruolo hanno l’isolamento termico e acustico nella definizione dei vostri prodotti di questa categoria e quali sono gli ultimi traguardi che avete raggiunto?

La forte vocazione verso la ricerca di prestazioni – certificate – di alto isolamento termico e acustico ci accompagnano da sempre nella progettazione di nuove tecnologie da proporre al mercato e ci spingono costantemente verso l’innovazione di prodotto.

Un design pulito ed elegante che si integra in qualunque ambiente interno 
Nello specifico, il MyBox presenta una trasmittanza termica pari a U=0,58 w/m2K e un abbattimento acustico di facciata pari a 42 db Rw, in linea con le normative di riferimento (decreto del ministero dello Sviluppo economico 26 giugno 2015, cosiddetto “decreto requisiti minimi”, pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 15 luglio 2015, n. 162). Allo stesso modo, anche i nuovi monoblocchi termoisolanti Clima Concept, pensati per il mercato della ristrutturazione, rispondono ai requisiti dell’ultima normativa di riferimento (Uni 11673-1, 2017). I nostri sistemi di Vmc sono stati sottoposti, invece, alla verifica della prestazione sul rendimento aeraulico, termico e acustico e la potenza elettrica di immissione ed estrazione secondo la normativa Uni 13141-8:2008 e ne sono stati determinati i livelli di potenza sonora secondo la Uni En Iso 3744:2010.

Che ruolo ha l’estetica in questo tipo di prodotti? Chi si occupa di questa parte di progettazione?

Il nostro ufficio R&S concentra costantemente la propria attenzione non solo nel raggiungere prestazioni di funzionalità definite da elevati standard qualitativi (portate, efficienze, filtrazioni eccetera), ma anche nel progettare soluzioni caratterizzate da un design semplice ed elegante, la cui estetica sia personalizzabile a piacimento. In questo modo i nostri sistemi sono integrabili in ogni contesto architettonico e si adattano perfettamente a ogni stile d’arredo.

Cassonetti

Quali sono i settori dell’architettura (residenziale/terziario/contract/hospitality - ristrutturazione o nuova edificazione) in cui siete più attivi?

Le caratteristiche intrinseche e le prestazioni che i prodotti Climapac raggiungono li rendono ideali in qualunque contesto di ristrutturazione edilizia e/o di riqualificazione energetica, sia che si tratti di edilizia residenziale privata che di edilizia pubblica come ospedali, scuole eccetera.

Quali sono i vostri mercati di riferimento e quali quelli emergenti?

Il nostro obiettivo è quello di essere percepiti come l’azienda di riferimento per gli interventi di riqualificazione ad alta efficienza energetica, anche in contesti di ristrutturazione non invasiva. Il focus per noi è sicuramente il mercato del retrofit building, concepito come la capacità progettuale di inserire prodotti, sistemi e tecnologie in grado di allungare il tempo di vita e, soprattutto, la qualità degli ambienti già esistenti oggetto dei nostri interventi.

 

Pubblica i tuoi commenti