Tende tecniche avvolgibili: la parola agli esperti di Resstende

SPecializzata da decenni nel settore delle tende avvolgibili, l’azienda continua il proprio percorso di innovazione nel campo della protezione solare. Da Riccardo Gasparini, managing director, un completo quadro di insieme sulle iniziative dell’azienda

“Qualsiasi idea può prendere forma”: con questo claim Resstende presenta la propria intraprendenza nel settore dei sistemi avvolgibili per la protezione solare. Decenni di esperienza hanno portato l’azienda a sviluppare un forte know how, tanto nella definizione e progettazione dei prodotti quanto nei servizi pre e post vendita, nella rete distributiva e nell’organizzazione della vendita e retail. Dal diretto intervento di Riccardo Gasparini, managing director di Resstende, i dettagli sulla storia dell’azienda, sui progetti per il futuro e sui punti di forza dei singoli prodotti.

Qual è l’identità dell’azienda? Quali i suoi punti di forza?

Resstende è un’azienda italiana dedicata al settore della protezione solare, l’unica azienda del settore a produrre esclusivamente tende tecniche avvolgibili, apprezzata da progettisti e architetti di fama internazionale. La nostra realtà nasce nel 1975 e l’esperienza acquisita nel corso di pochi anni ha consentito di realizzare, già nel 1980, la prima serie di sistemi avvolgibili oscuranti e filtranti a marchio Resstende.

Da qui in avanti ha poi preso avvio una storia fatta di ricerca, qualità e tecnologia che trova oggi espressione in oltre mille varianti di prodotto e nell’esportazione verso oltre 30 paesi in tutto il mondo.

Tenacia, passione ed efficienza accompagnano da sempre la presenza di Resstende sul mercato, caratteristiche essenziali per il successo di questa attività.

Quali sono i vostri prodotti di maggior successo?

La nostra caratteristica principale è la capacità di customizzare il prodotto standard presente sui nostri listini e trasformarlo in base alle richieste e alle necessità progettuali dell’architetto e del progettista. Oltre alla forza cantieristica, per i prodotti outdoor è l’innovativo Sistema Zip a farla da padrone, garantendo un perfetto scorrimento del telo nelle guide laterali e il costante trattenimento del tessuto all’interno delle guide anche su grandi dimensioni.

Eccezionale tenuta al vento, un perfetto isolamento acustico e termico e la possibilità di avere un oscuramento totale fanno del sistema Zip uno dei sistemi di maggior successo per l’esterno. Arricchito con il sistema a trazione forzata Traction kit, permette di avere un prodotto unico per tecnicità, estetica e funzionalità.

Per il mondo uffici è il sistema a rullo a catena F101 che va per la maggiore, con la sua semplicità di manovra e l’ampia scelta tessile tecnica permette di proteggere l’utente dai raggi solari per lavorare nella miglior situazione di comfort visivo.

Secondo Resstende in che direzione va l’innovazione?

L’innovazione punta a migliorare i prodotti più richiesti come il Sistema Zip grazie a restyling estetici, tecnici e funzionali. Stiamo studiando nuovi cassonetti e nuove guide che permettono un miglioramento del prodotto.

Anche la scelta tessile è di grande importanza. La ricerca è continua per proporre al cliente e al progettista il tessuto più performante in ambito tecnico ed esteticamente unico in ambito residenziale.

Qual è la vostra proposta di punta per il settore delle verande?

La nostra proposta outdoor è la veranda che con l’aggiunta del sistema a trazione forzata Traction kit riesce a trasformarsi e a evolversi in un sistema sempre più tecnico e performante come la “Veranda Hi Tech”. Il robusto design della struttura è dotato di guide di alluminio oppure cavi di acciaio inox, progettate per la copertura di verande e vetrate di grandi dimensioni, allo scopo di offrire un’ottimale protezione della vetrata e limitare l’effetto serra.

Il nostro prodotto è dotato di un efficace sistema per tenere la tensione del telo costante in qualsiasi posizione e, quindi, ideale anche per applicazioni inclinate.

Riuscite a definire quali sono i trend di settore sia dal punto di vista stilistico che tecnologico?

Dal punto di vista stilistico, negli anni le linee si sono rinnovate esteticamente oltre che tecnicamente. Soprattutto per l’indoor, dove la tenda a rullo era meno diffusa, la tendenza è di riscoprirla nell’ambito residenziale arricchendola con elementi di design che rendono il rullo sempre più parte integrande dell’interior della casa, in un’ottica di progetto coordinato.

I nostri sistemi a rullo vengono arricchiti da staffe e mantovane satinate oltre che da cover magnetiche che possono essere facilmente sostituite assecondando la tendenza del momento e permettendo di scegliere tra differenti finiture.

Quali vostri prodotti sono stati studiati per permettere l’accesso alle detrazioni fiscali?

Tutta la nostra gamma di prodotti rientra nelle detrazioni fiscali del 50%, a esclusione dei tessuti decorativi della linea Laylight e i tessuti della collezione Stripes.

Resstende è sempre a disposizione dei propri clienti e rivenditori per offrire maggiori informazioni sull’argomento. Un’area dedicata del sito dell’azienda permette di scaricare il Vademecum Ecobonus 2018 e l’elenco completo dei sistemi detraibili comprensivi di valori gtot (il fattore solare della combinazione fra vetro e dispositivo di schermatura solare in grado di definire la prestazione solare dell’insieme).

 

Pubblica i tuoi commenti