Bft presenta Giuno Ultra BT A per cancelli a battente a uso intensivo

Bft lancia Giuno Ultra BT A, operatore idraulico per varchi utilizzati in modo intensivo, ideale per i settori residenziale, collettivo e industriale.

Bft, lancia sul mercato Giuno Ultra BT A, una soluzione che comprende due divisioni dell'azienda: la Home Access Automation e la Building Access Automation. Giuno Ultra BT A è il nuovo operatore idraulico adatto per applicazioni in ambito residenziale, collettivo e industriale, studiato e progettato per varchi utilizzati in modo intensivo (disponibile dal secondo semestre del 2016). La forma del prodotto rispecchia il linguaggio di stile e design dell'azienda, ovvero l'affidabilità, la robustezza e una forte riconoscibilità estetica.

Giuno Ultra BT A, nuovo operatore idraulico di Bft

Giuno Ultra BT A, nuovo operatore idraulico di Bft

L'azienda, ha pensato alla versatilità del prodotto creando due modelli: Giuno Ultra BT A 20, adatto per cancelli fino a 2 m e 300 kg, e Giuno Ultra BT A 50, per cancelli fino a 5 m e 800 kg di peso. Queste alternative, permettono di soddisfare le esigenze di quasi tutti gli impianti che utilizzano battenti di queste dimensioni, oltre alla garanzia e alla sicurezza delle soluzioni di controllo e di programmazione date dalle centrali di comando e dalla compatibilità degli operatori con la piattaforma tecnologica U-Link. Giuno Ultra BT A è stato il primo prodotto a essere compatibile con la piattaforma tecnologica U-Link ed è comandabile attraverso una delle centrali più importanti dell'azienda, denominata Thalia P. Negli ultimi tre anni l'evoluzione tecnologica di questa piattaforma ha portato a offrire soluzioni che hanno facilitato sempre più l'interazione dell'utente finale e dell'installatore con le automazioni, dando così la possibilità di utilizzare strumenti potenti per il controllo e la programmazione dell'impianto.

Centrale Thalia P

Centrale Thalia P

Thalia P, infatti è compatibile con gli applicativi U-Base e U-Prog, che consentono una gestione veloce, precisa e totale dell'impianto anche da remoto. Oltre tutto, con l'app Blue Entry l'utente può usufruire della comodità di aprire un varco a mani libere usando la tecnologia Bluetooth. La centrale di controllo utilizza anche l'innovativo sistema D-Track Bft, una maggiore attenzione anche alla sicurezza che modula la coppia in base alle condizioni esterne e rileva in automatico gli ostacoli.

Bft, ha pensato ad alcuni accorgimenti per agevolare il lavoro dei professionisti: la centrale Thalia P consente infatti di programmare differenti scenari attraverso il display integrato oppure da remoto con la scheda di espansione Beba TCP/IP; tutti gli operatori sono dotati di fine corsa magnetici che resistono in modo particolare a polvere, usura, pioggia e ghiaccio e, per identificare in modo pratico tutte le funzioni dei differenti prodotti, l'azienda ha ideato delle "morsettiere colorate", un sistema intuitivo, un codice cromatico e standardizzato che semplifica l'accoppiamento fra centrali e operatori, mentre il fatto di essere estraibili agevola il cablaggio dell'impianto.

Leggi anche: Automazione Bft: 30 anni di evoluzione

Pubblica i tuoi commenti